giovedì 4 giugno 2009

Il lungo week-end di Pentecoste del Seu Brasil

Il Seu Brasil ha appeso la bici al chiodo nel week-end della Pentecoste per dedicarsi ad alcuni incontri diplomatici con amici e simpatizzanti della selecao ciclistiqua. Una delegazione di fratelli milanesi (entrambi di origine paulista), Jorge Lo Iacono in arte "Jaguao" e Fabio Parenji, sono stati ospiti di Am63 (a cui è stato affibbiato di recente il soprannome"Puntihna") nella residenza di Ricciao.

I tre i sono goduti una meravigliosa giornata di mare con la spiaggia illuminata da un caldo sole e un cielo limpido che ricordava la saudade di Rio DJ Ipanema e Copacabana. Dimenticata per una volta la bicicletta, il Seu ha dato sfoggio di grande abilità calcistica, come si può notare dalle immagini girate da TV O' Globo.

Anche Jaguao, allenatosi per anni sulla spiaggia di Leblon, mette in mostra tutta la sua classe con la bola...

I tre, conclusa la "pesante" giornata di lavoro in spiaggia, si sono spostati a Rimini per incontrare gli amici del Numaboa:Matilde la Bahiana, Enrico, Carinha e soprattutto la revelacao Fibrao, un simpatico pilota della aeronautica di Rimini finito per caso nella morsa-fiesta del Seu.
Per tutta la serata una pioggia di caipirinhe, al caju, caja, maracuja, tra scannucciate, chiacchiere risate e livello alcolico fuori da ogni controllo
Andiamo a sentire ai nostri microfoni la bahiana Matilde

La delegazione Seu ha atteso l'arrivo della carioca Valentina per trasferirsi gli ultimi due giorni di vacanza nell'ospitalissimo Hotel Campeador dell'amico Seu Bìcio DJ Dos Santos, intervistato anche lui dai nostri microfoni di O'Globo TV.

Accoglienza superlativa, un personale qualificato che parla correttamente portoghese, persino degustazioni di jazz &wines, sono state le eccellenze del Campeador, come ci conferma ai nostri microfoni l'amico Jaguao dalla stanza 304 con vista mare.

Il week-end piovoso della Pentecoste, si conlcuso è nella migliore tradizione Seu tra joia e beleza
Gli amici sono tornati nella loro Milano con il sorriso in bocca, Bicio DJ ha allacciato nuove relazioni internazionali, il Numaboa è pronto al prossimo aperitivo con Rogerio e le sorelle carioca.

1 commento:

  1. mercedes2000ita@libero.it4 giugno 2009 17:31

    articolo veramente paradossale!!! allora bicio esiste!

    RispondiElimina